m Fiamme di mare e giugno che profuma di luce - Sunny by Art www.sunnybyart.com

Fiamme di mare e giugno che profuma di luce

Fiamme di mare e giugno che profuma di luce

Ho sempre amato sostare nel sogno, essere amica di volti mai conosciuti, divenire visitatrice di spazi del mio sentire.

Straniera in terra straniera, libera da bagagli o code alle biglietterie.

I luoghi del sogno conducono sempre armonie inascoltate, territori mai visitati.

Anche ciò che ci appare come noto, in realtà racchiude un colore o un suono che abitano sentieri mai percorsi.

Fiamme di mare e giugno che profuma di luce.

Arancio che tocca soffi di pelle e arde.

Quella piega della mano che sfiora.

E la voce dell'oleandro che forse tace.

Straniera in terra straniera, libera da bagagli o code alle biglietterie.

Al risveglio, sono sempre stupita dei racconti che io stessa ho saputo narrarmi.

Caleidoscopiche proiezioni che vanno in scena solo per me.

Io sono la regista, io la spettatrice, talvolta anche l’interprete.

Certe volte al risveglio ho come voglia di applaudire.


Nell'immagine: Frederic Leighton - Flaming June, 1895


All rights reserved - © Copyright 2017-20

 

 

About Sunny

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.